franchising? no!

Franchising e comodato d’uso – No grazie!

franchising

Conviene aprire una lavanderia a gettone in franchising? No, e vi spieghiamo perché.

Sono tantissimi i piccoli imprenditori che, al primo contatto, ci domandano subito se Dry-Tech sia un franchising, e se ai nostri servizi si abbini la concessione di un marchio unico. La nostra risposta è sempre la stessa, senza esitazioni: no. Non gestiamo un franchising per lavanderie automatiche, né abbiamo intenzione di organizzarne uno in futuro.

La ragione di questa scelta è molto semplice, ed è tutta orientata alla clientela: Dry-Tech non si occupa di lavanderie automatiche in franchising perché questa modalità di business non è assolutamente conveniente per il microimprenditore di questo settore, e riteniamo che proporla sia un cattivo servizio.

PERCHE’ NON CONVIENE APRIRE UNA LAVANDERIA A GETTONE IN FRANCHISING

Quando un imprenditore ci domanda per quale ragione abbiamo deciso di non creare un franchising di lavanderie self-service, troviamo che la spiegazione sia molto semplice.

Per quale ragione, normalmente, si entra a far parte di un franchising, in qualsiasi settore? Il vantaggio che deriva dall’aderire ad un franchising è quello di tutte le catene commerciali: pagando i diritti, si acquisisce il diritto a sfruttare un nome e un marchio ben conosciuto e di grande richiamo. L’utilizzo di tale marchio facilità lo sviluppo dell’attività commerciale, perché attira clientela e permette quindi di ridurre i costi di marketing e promozione diretta; inoltre, l’uso di un nome conosciuto trasferisce immediatamente la reputazione conquistata dal franchising alla propria attività, posizionandola in maniera chiara ed efficace agli occhi della clientela.

Ma allora per quale ragione il franchising non è una buona idea per una lavanderia automatica?

Perché non esiste in Italia alcun marchio di lavanderie a gettone che possa vantare quel tipo di richiamo e di forza commerciale. Le lavanderie self-service rappresentano un mercato ancora molto aperto, e nessuno ha raggiunto un tale livello di fama da essere conosciuto  nel settore come capita a marchi di ristorazione, di elettronica o di abbigliamento.  La clientela, quindi, decide di quale lavanderia automatica servirsi – e anche se servirsene – in base a fattori che sono completamente disgiunti dal marchio che vede sull’insegna, e che consistono invece in prezzo, qualità, comodità ed efficienza del servizio offerto dalla singola lavanderia stessa.

Viene quindi a mancare il prerequisito principale di cui parlavamo, la potenza commerciale. Ma decaduta questa, che è l’unica forza che un franchising può conferire ad un’attività, quale motivo potrebbe rimanere per decidere di associarsi ad un franchising di lavanderie automatiche?

Le royalties. Costi fissi da pagare senza trarne alcun reale vantaggio, spese significative che vanno a rallentare i tempi di ammortamento dei costi e quindi allontanano il momento in cui inizieranno ad accumularsi i profitti.

I VANTAGGI DI NON ADERIRE AD UN FRANCHISING DI LAVANDERIE SELF-SERVICE

Liberandosi dal concetto di franchising si apre la via alla possibilità di concentrarsi su quello che è veramente utile e importante per avere successo con una lavanderia a gettone, ossia la specializzazione e l’adattamento all’ambiente dove effettivamente ci si trova ad operare.

Per sua natura, infatti, la catena in franchising richiede a tutti i punti vendita – ed è necessario che lo faccia – un’estrema uniformità. Uniformità nell’aspetto, nell’approccio, nel prezzo e nella tipologia e qualità di servizio offerto: ogni punto vendita di una catena deve, idealmente, essere perfettamente sostituibile agli altri, perché solo così il cliente si ritroverà sempre a riconoscere il marchio.

Ma come abbiamo detto, nessun cliente sceglie in quale lavanderia a gettone recarsi per lavare il bucato in base al marchio che trova sulla vetrina. Quello offerto dalle lavanderie self-service è un servizio dove si cerca soprattutto un’eccellente qualità del lavaggio, un prezzo accettabile, un servizio rapido, e la comodità nel raggiungere il locale e parcheggiare la propria vettura. Tutti fattori che necessariamente dipendono dalla posizione specifica, e che faranno in modo che il modo di approcciarsi al mercato sia diverso di caso in caso per ogni lavanderia, che potrà così sfruttare i suoi specifici punti di forza, dalla posizione, alla tipologia di clientela presente nel proprio bacino di utenza, alle altre attività presenti in zona.

DRY-TECH NON VUOLE UNIFORMARE LA TUA LAVANDERIA A GETTONE A TUTTE LE ALTRE

Non cerchiamo di rendere la tua attività simile alle altre che abbiamo aperto, come succede nei franchising: al contrario, sfruttiamo l’esperienza maturata con quelle per fare avere anche alla tua un simile successo. E per ottenerlo non ti serve il marchio (nessun cliente bada al marchio della propria lavanderia, dato che questo non trasmette reputazione in questo settore) né la risonanza pubblicitaria (la gente non deve essere informata che esistono le lavanderie, perché lo sa, e non deve essere convinta ad andarci, perché normalmente già le frequenta): quello che ti serve, e che noi ti forniamo, è una pianificazione attenta, un’esperienza consolidata, dei macchinari di qualità, una formazione approfondita.

Per Dry-tech il successo che conta non è quello di un marchio: è il tuo.

Contattarci e scoprire come possiamo aiutarti è facilissimo.

bottone-clicca-qui